La lettera di Enzo, il cornuto più famoso d’Italia, è una bufala

Amore mio, per te farei di tutto lo sai. E tu invece ti faresti tutti. […]E dopo sette anni di matrimonio, voglio raccontare a tutta Italia il tuo spregevole tradimento”. Inizia cosi la lettera del signor Enzo diretta all’ex moglie fedifraga, Lucia, pubblicata lo scorso 13 marzo sul Corriere della sera.

Rimbalzata su vari siti, e condivisa sui social, la lettera del marito cornuto è diventata un vero e proprio caso sia dentro che fuori la Rete, scatenando dibattiti sull’infedeltà di coppia. Ma siamo sicuri che si tratti di una lettera originale?

E se fosse l’ennesima trovata di marketing virale? I sospetti sono ricaduti su Real Time, che il 16 marzo ha lanciato un nuovo show dal titolo Alta Infedeltà. Gli indizi di certo non mancano, dato che alcuni passaggi della lettera sembrano delle vere e proprie citazioni promozionali riferite ad alcune trasmissioni del canale.

Tra queste ricordiamo “avevano un fuori menù speciale”, “tu e i tuoi amici” e “tutte le sfumature dei colori dell’amore”, che fanno riferimento appunto ai programmi “Fuori menù” e “Amici” e alla soap “Tutti i colori dell’amore”. Tutti in onda su Real Time. Sospetti anche sul mittente della lettera, dato che il marito Enzo, potrebbe rivelarsi Enzo Miccio, uno dei volti più noti della rete di Discovery Italia.

Insomma sono molti gli elementi per pensare che la lettera del marito tradito sia semplicemente una mossa di marketing ben riuscita. Teoria confermata anche da Vanityfair sul suo sito ufficiale. Pare proprio che prima di occuparsi dei rapporti di coppia, Real Time abbia fatto un bel ripasso di tecniche pubblicitarie.

La Lettera di Enzo, il Cornuto più Famoso d’Italia, è una bufala