Infedeltà come scoprirla e quali le conseguenze legali

Cos’è l’infedeltà coniugale

L’articolo 143 del Codice Civile stabilisce i doveri che sono tenuti ad osservare i coniugi durante il matrimonio. L’art definisce dal matrimonio deriva l’obbligo di fedeltà e assistenza (sia morale che materiale) nonché di coabitazione e collaborazione nell’interesse della famiglia.

L’inosservanza dell’obbligo di fedeltà coniugale rappresenta quindi una violazione di particolare gravità degli obblighi coniugali che, nel caso in cui determini l’intollerabilità della convivenza, può essere sufficiente a giustificare l’addebito della separazione. È bene chiarire però che la sola infedeltà coniugale non rappresenta di per sé un comportamento sufficiente a motivare una richiesta di separazione.

È possibile, infatti, richiedere la separazione con addebito solo se in sede di giudizio viene accertata l’esistenza di un nesso causale tra l’infedeltà del coniuge e la crisi matrimoniale. In tal caso il coniuge fedifrago perderà tutti i diritti al mantenimento e gli saranno attenuati quelli di successione.

Infedeltà coniugale e addebito di separazione

In tema di eredità, il coniuge cui è stata addebitata la separazione, avrà diritto solo ad un assegno vitalizio se al momento della morte godeva degli alimenti a carico del coniuge deceduto. Se invece l’infedeltà coniugale è avvenuta successivamente ad una crisi matrimoniale già in essere, non sarà possibile addebitare la separazione al coniuge, che manterrà quindi tutti i diritti.

Ma cosa si intende per infedeltà come scoprirla? Quando si parla di infedeltà coniugale non si fa riferimento solo l’ipotesi in cui uno dei coniugi abbia una relazione sentimentale con terzi. Sono considerati infedeltà coniugale anche i comportamenti tenuti da uno dei coniugi che tradiscono la fiducia dell’altro, verso il quale non si mantiene un rapporto di interesse spirituale e fisico.

Infedeltà come scoprirla e dimostrare il tradimento

Allo stesso modo, è ritenuta infedeltà la mancanza di lealtà di un coniuge che nasconde all’altro fatti rilevanti per la loro vita. Questo perché nel matrimonio, la fedeltà coniugale va di pari passo con la lealtà reciproca. Dal punto di vista normativo, l’infedeltà coniugale è una violazione degli artt.142 e 143 del Codice Civile, che regolano i diritti del matrimonio, e dell’art. 151 comma 1 e 2, che stabilisce l’addebito di colpa.

Infedeltà come scoprirla? Quali le strade da percorrere? Quando si sospetta l’infedeltà del coniuge, ma non si hanno prove del comportamento fedifrago, è possibile rivolgersi ad un investigatore o a un’agenzia investigativa privata, specializzata nel settore.

Le indagini svolte da queste figure professionali sono volte a raccogliere, anche attraverso l’utilizzo di mezzi tecnologici, prove e documenti concreti che potranno essere presentati in sede giudiziale per richiedere la separazione con addebito.

infedeltà come scoprirla